VERA E FALSA CHIESA

DECIDETEVI PER LA VERA CHIESA (MAGISTERO DI SEMPRE DELLA CHIESA) O FALSA CHIESA/GREGARIA DELL'ANTICRISTO GIA' NATO - PREMIO ETERNO O DANNAZIONE ETERNA! E' FINITO IL TEMPO DELLA NON BELLIGERANZA! IMPUGNIAMO LE ARMI DELLA LUCE E DELLA VERITA'! 

FRATERNAMENTE IN CRISTO, LORENZO VENTRUDO DIACONO.

Papa Francesco, Amoris laetitia, esortazione apostolica postsinodale sull’amore nella famiglia, 2016, n. 3, un’affermazione amletica nella sua indeterminatezza e autocontraddittorietà: … non tutte le discussioni dottrinali, morali o pastorali devono essere risolte con interventi del magistero. Naturalmente, nella Chiesa è necessaria una unità di dottrina e di prassi, ma ciò non impedisce che esistano diversi modi di interpretare alcuni aspetti della dottrina o alcune conseguenze che da essa derivano. Osservo che con questa affermazione ne consegue: 1) la delegittimazione del Magisteroistituzionalizzato (Dignitatis Humanae, La libertà religiosa, 2)Magistero "vivo, vivificante, viva Tradizione" (Dei Verbum nn.7-8.10;12) nel suo esercizio di Autorità. 3) il conseguente decentramentodi Autorità che contraddice l’affermazione sulla necessità di salvaguardia della unità di dottrina e di prassi; in tal caso, di assenza della centralità di funzione del Magistero, si darebbe il via libera al Far West interpretativo / soggettivistico / relativistico / opinionistico / protestantico /anarchico, ovvero si legittimerebbe il massacro della sana dottrina cattolica, specificatamente dei Sacramenti, corrispondente esattamente all’esatta pianificazione diabolica, ideologica, dell’Anticristo e del suo Falso Profeta: divide et impera! Una locuzione strategica, satanica sempre di moda … Infine, enfatizzando la Misericordia di Dio, in effetti i Modernisti adottano la tecnica dissimulatrice, celando le proprie eretiche intenzioni di intaccare di fatto l’impianto dottrinale/strutturale cattolico del Magistero di sempre della Chiesa, con atteggiamenti istrionici, ostentati e simulati. Altri, ancora, allineati e coperti, evitano ogni forma di dibattito critico dimentichi che tale atteggiamento è stato definito dal legislatore, giurista e poeta ateniese, istitutore della democrazia, Solone (638-558 a.C.) come un "crimine"!

Ricordiamo che uno dei criteri per definire l’autenticità dei racconti evangelici è la lealtà con cui sono riportati comportamenti deplorevoli proprio da parte degli Apostoli. Cosa che certamente non avviene nella Stampa di Regime. E se talvolta è incoraggiata la critica del parlare con "parresia", di certo scatta la vendetta trasversale.

Cfr. POLITI MARCO, JOSEPH RATZINGER,Crisi di un papato, EditoriLaterza, Bari 2011, pp. 84-85].

SAVERIO GAETA, Il veggente, Il segreto delle tre fontane, op., cit. ivi pp. 204.197: "Figli miei, la salvezza non è riunire tutte le religioni per farne un ammasso di eresie ed errori, ma convertirvi per l’unità di amore e di fede. Non si può costituire una chiesa, perché la Chiesa è già costituita, per accogliere il pentito che è nell’errore e nell’eresia. Gli uomini devono vivere la Chiesa, e non la Chiesa vivere di loro. Gli uomini devono essere persuasi della verità… Non cambiate la dottrina, ma cambiate i vostri cuori a vivere essa dottrina per la salvezza vostra e del prossimo che attende impaziente il vostro ritorno alla fonte pura dell’Evangelo… Lavorate e pregate per l’unità e non per l’unione!".In tema di irenismo ricordiamo il breve intervento di San Giovanni Paolo II che il 27 ottobre 1986 nella Basilica di San Francesco di Assisi, annunciò con molta chiarezza: «In relazione all’ultima preghiera, quella cristiana, nella serie che abbiamo ascoltato, professo di nuovo la mia convinzione, condivisa da tutti i cristiani, che in Gesù Cristo, quale Salvatore di tutti, è da ricercare la vera pace. (…) È infatti la mia convinzione di fede che mi ha fatto rivolgere a voi, rappresentanti di Chiese cristiane e comunità ecclesiali e religioni mondiali, in spirito di profondo amore e rispetto. Con gli altri cristiani noi condividiamo molte convinzioni, particolarmente per quanto riguarda la pace. Con le religioni mondiali condividiamo un comune rispetto e obbedienza alla coscienza, la quale insegna a noi tutti a cercare la verità, ad amare e servire tutti gli individui e tutti i popoli, e perciò a fare pace tra i singoli e tra le nazioni».

Osserva Riccardo Cascioliin occasione dell’incontro: Spiace dirlo, ma negli interventi che l’hanno preceduto e nelle relazioni d’apertura di ieri del 17.9.2016 ad Assisi, di questo approccio delle origini proprio non si trova traccia. Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio e vero motore degli incontri interreligiosi che dal 1987 proseguono come eredità del primo incontro, evoca continuamente lo "spirito di Assisi" e si accredita come l’erede di Giovanni Paolo II (per quel che riguarda il dialogo interreligioso), ma l’approccio appare ben diverso da quello descritto nel 1986: dialogo è la parola d’ordine mail disegno divino è ridotto a unagenerica pace, in vista della quale si capisce che non giovi l’affermazione della propria identità [Cfr. Riccardo Cascioli in La nuova bussola quotidiana, del 19.9.2016]. 

Da una rivelazione privata della veggente di Costa Rica Luz de Maria, citata, del 16.08.2015, la Madonna dice: l’Anticristo apparirà come un grande salvatore dell’umanità, prima riscattando ed aiutando l’umanità nelle cose materiali, anche per quanto concerne la salute e quindi una volta che avrà il potere nelle sue mani, allora implementerà un’Unica Religione, per dominarvi spiritualmente. Non aspettatevi che l’anticristo si presenti come una persona potente, non aspettatevi che arrivi con la frusta in mano, ma giungerà come un agnello mansueto ed in seguito sarà il più grande tiranno di tutti i tempi.Gesù dice (03.03.2015): Il grande oppressore dell’umanità si solleva silenzioso, ma allo stesso tempo facendosi conoscere. Voi, osservate da vicino, osservate le mosse dei politici, perché da loro nascerà un flagello per il Mio Popolo.

SAVERIO GAETA, Il veggente, Il segreto delle tre fontane,Salani editore, Milano 2016, ivi pp. 191.193-194: Figli miei, siete giunti in una situazione cruciale: parlate di tutte le religioni e il gregge aderisce sbandandosi, perché voi sparlate della dottrina di salvezza delle anime. Per questo periscono. Ma io sono mandata dalla Trinità per aiutare voi a salvare le anime…Non crediate figli miei, alla libertà di religione nelle religioni. Tale libertà non fa amare Dio e i suoi comandamenti e le sue leggi d’amore. Ora, dico: ogni azione senza l’amore di Dio, dei suoi comandamenti e delle sue leggi è azione diabolica che cerca di frantumare l’unità della fede nella Chiesa di mio Figlio, unica salvezza per l’umanità, come è scritto dallo Spirito Santo. Satana vi gira attorno con astuzia politica, egemonica, deleteria, con religioni eretiche e pagane, proprio per ridurre a fango la dottrina della salvezza e voi, mio clero, costituito nella Chiesa, Corpo mistico di mio Figlio. Se continuate su questa via non crederete più alla vita eterna e getterete quel fango malefico sull’Eucaristia, su me stessa Immacolata e Madre di Dio e sulla Santità del Madre. Mio Figlio lo elevò a suo vicario sulla Terra. Rispetto, amore, ubbidienza nella verità dottrinale.

Alcune inquietanti visioni della beata Anna Caterina Emmerich: "Poi vidi che tutto ciò che riguardava il Protestantesimo stava prendendo gradualmente il sopravvento e la religione cattolica stava precipitando in una completa decadenza. La maggior parte dei sacerdoti erano attratti dalle dottrine seducenti ma false di giovani insegnanti, e tutti loro contribuivano all’opera di distruzione [difatti ora sono tantissimi i cattolici che diventano protestanti o che si lasciano influenzare dalle sette evangeliche, compresi molti sacerdoti]. In quei giorni, la Fede cadrà molto in basso, e sarà preservata solo in alcuni posti, in poche case e in poche famiglie che Dio ha protetto dai disastri e dalle guerre". (1820). "Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la Chiesa. Stavano costruendo una Chiesa grande, strana, e stravagante. Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti ed avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sette di ogni denominazione. Così doveva essere la nuova Chiesa... Ma Dio aveva altri progetti". (22 aprile 1823) "Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la Chiesa. Stavano costruendo una Chiesa grande, strana, e stravagante. Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti ed avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sette di ogni denominazione. Così doveva essere la nuova Chiesa... Ma Dio aveva altri progetti". (22 aprile 1823) [Cfr. www.antoniosocci.com/la-profezia-della-beata-anna-caterina-emmerich].

Venerabile Arcivescovo cattolico Fulton J. Sheen (1895 - 1979):"Il falso profeta avrà una religione senza una croce. Una religione senza futuro. Una religione per distruggere tutte le religioni. Ci sarà una contraffazione della Chiesa. La vera Chiesa di Cristo sarà una e il falso profeta creerà l'altra. La falsa chiesa sarà mondana, ecumenica e globaleSarà una federazione di chiese e religioni formando una sorta di associazione globale, un parlamento mondiale delle chiese. Questa nuova chiesa sarà svuotata di ogni contenuto divino e sarà il corpo mistico dell'Anticristo. Il corpo mistico sulla terra oggi avrà il suo Giuda Iscariota e sarà il falso profeta. Satana lo recluterà tra i nostri vescovi"(chiesaepostconcilio.blogspot.com/2015/11/mons-fulton-sheen-il-falso-profeta-e.html.13 nov 2015).

Sulla fine dei tempi, così profetizza S. Ippolito (III sec.): "I pastori saranno come lupi; i sacerdoti abbracceranno la menzogna; i monaci brameranno le cose del mondo; i ricchi diverranno duri di cuore; i governanti non aiuteranno i poveri; il potente ripudierà ogni compassione; i giudici toglieranno giustizia al giusto e, accecati dalla corruzione, emetteranno verdetti iniqui". Analogamente, profetizza Lattanzio (III-quarto secolo): "[…] I sacerdoti si comporteranno come lupi, daranno poca importanza alle cose spirituali e vivranno con donne. Empietà, lussuria e lascivia regneranno nel mondo". S. Cirillo di Gerusalemme (313-315? – 387): "Ce lo dice il Signore: ‘Molti allora rimarranno scandalizzati per il fatto che gli uni tradiranno gli altri, e si odieranno a vicenda’. Non turbarti quindi se senti parlare di lotte fino al sangue di vescovi contro vescovi, clero contro clero, laici contro laici. Tutto ciò infatti è stato predetto; non guardare tanto a quel che accade ora quanto a quel che è stato predetto" [cfr. sito:profezie del terzo millennio, altervista.org., op. cit., ivi pp. 5-6.13 ("Gli eventi escatologici nella Bibbia e nella Tradizione")] .

DANIEL ESTULIN, Il Club Bilderberg, La storia segreta dei padroni del mondo, Arianna Editrice, ottava ristampa, Bologna 2012, pp. 79-81. Per l’approfondimento tematico Cfr. Gioele Magaldi, Massoni, società a responsabilità illimitata, La scoperta delle Ur-Lodges, Chiarelettere editore srl, 1^ edizione Milano novembre 2014. Da una rivelazione privata della veggente di Costa Rica Luz de Maria del 21.06.2016 La Santissima Vergine:Questa generazione patirá fino a non poterne più, nelle mani di coloroche stanno innalzando L’Anticristo, contro il popolo di mio Figlio. Questo è il risultato del grande lavoro della massoneria, degli illuminati, del comunismo, della ribellione, della falsità - Club Bilderberg -, della mancanza di Fede e del satanismo,che si è infiltrato nella Chiesa… E ancora:a)La Santissima Vergine il 28.01.2016 e del : Questo non è un momento qualsiasi, questo è l’stante degli istanti, nel quale DIECI NAZIONI prenderanno il potere sulla terra ed i loro DIECI LEADERS – Ap 17,12 - saranno quelli che rappresenteranno il NUOVO ORDINE MONDIALE; il 19.08.2015: L’ Anticristo, già nato… STA DESTABILIZZANDO IL MONDO INTERO. L’economia cadrà e con la sua caduta, tutti gli uomini si destabilizzeranno. Grazie a questo, l’anticristo avrà la migliore opportunità di stendere ipocritamente la sua mano verso l’uomo, instaurando una moneta unica. Seguite i passi e lo sviluppo dell’economia.  In seguito, metterà in campo tutta la sua strategia per impossessarsi di tutta l’umanità, ottenendo alla fine che le Chiese siano chiusee che vi sia negato di ricevere il Corpo ed il Sangue di Mio Figlio; il 16.08.2015:L’uomo si assoggetta al dio denaro e la prima cosa che farà l’anticristo per dare inizio alla sua manifestazione di fronte a tutta l’umanità sarà di far crollare l’economia mondiale, così che sottomettendo tutti i paesi, tutti i popoli, mediante l’economia, riuscirà a tenerli sotto il suo dominiob) del 18.01.2016: L’anticristo farà la sua apparizione in pubblico senza preavviso accompagnato da grandi lodi, nella veste di colui che otterrà la pace e la riconciliazione tra i popoli, pace che saràilsegnale dell’imminente presenza del carnefice dell’umanità - 1 Ts 5,3.Dice Gesù (21.10.2011): La sua più grande manifestazione è stata quella di portare avanti il suo piano per annullarmi da ogni luogo e chiudere i Miei Templi.  La strategia successiva, sarà chiudere i Miei Santuari e i luoghi di apparizione della Mia Madre Santissima. 

Mons. FultonSheen: "Il Falso Profeta e l'Anticristo"

Il vescovo statunitense FultonSheen è ricordato, oltre che come teologo grave e profondo, anche come eccellente comunicatore attraverso la radio, la stampa e la Tv. Tenne conferenze, molto seguite, sia in patria che all’estero, nelle quali appassionava e conquistava l'uditorio. Nel 1930, alla NBC, teneva un programma fisso la domenica sera:  L’ora cattolica.  

Un'attività fruttuosa di conversioni. 

Fu nominato vescovo da Pio XII e mandato come Ausiliare a New York, ma continuò nella sua attività di conferenziere e scrittore. Ricordiamo: La pace dell’animaLa felicità del cuoreIl primo amore del mondo (sulla Vergine), La filosofia della religione, in cui dimostra come nel nostro tempo la filosofia abbia raggiunto il livello più basso di irrazionalismo con cui guarda con disprezzo assoluto a Dio e alle Verità eterne e indica il cammino della sana ragione, illuminata dalla fede, orientata al Padre, in Cristo, unica Via Verità e Vita. 

Riprendiamo da gloria.tv il testo che segue, che è preceduto da una breve introduzione:

Premessa

L'Arcivescovo FultonSheen disse nel 1950:

«Stiamo vivendo nei giorni dell'apocalisse gli ultimi giorni della nostra epoca .... Le due grandi forze il Corpo mistico di Cristo e del Corpo Mistico dell'anticristo stanno cominciando a elaborare le linee di battaglia per la fine». (Flynn T & L. Il Tuono di giustizia. Maxkol Communications, Sterling, VA, 1993 p. 20)

Disse anche: «Il Falso Profeta avrà una religione senza croce. Una religione senza un mondo a venire. Una religione per distruggere le religioni. Ci sarà una chiesa contraffatta. La Chiesa di Cristo [la Chiesa cattolica] sarà una. E il falso profeta ne creerà un'altra. La falsa chiesa sarà mondana, ecumenica e globale. Sarà una federazione di chiese. E le religioni formeranno un certo tipo di associazione globale. Un parlamento mondiale delle chiese. Sarà svuotato di ogni contenuto divino e sarà il corpo mistico dell'Anticristo. Il corpo mistico sulla terra oggi avrà il suo Giuda Iscariota, e sarà il falso profeta. Satana lo assumerà tra i nostri vescovi».

Mons. FultonSheen sull'anticristo:

L'Anticristo non si chiamerà così; altrimenti non avrebbe seguaci. Egli non indosserà calze rosse, né vomiterà zolfo, né porterà un tridente né una coda come Mefistofele nel Faust. Questo per aiutare il Diavolo a convincere gli uomini che egli non esiste. Quando l'uomo lo nega, più diventa potente. Dio ha definito Sé stesso come "Io sono colui che sono", e il Diavolo come "Io sono colui che non sono."

Da nessuna parte nella Sacra Scrittura troviamo descritto il Diavolo come un buffone. Piuttosto è descritto come un angelo caduto dal cielo, come "il principe di questo mondo", il cui scopo è convincerci che non c'è la vita eterna. La sua logica è semplice: se non c'è il paradiso non c'è inferno; se non c'è l'inferno, allora non c'è peccato; se non c'è peccato, allora non c'è nessun giudice, e se non c'è giudizio, allora il male è bene e il bene è il male. Ma come farà a convincerci alla sua religione?

La convinzione russa pre-comunista, è che egli verrà travestito come il Grande umanitario; parlerà di pace, prosperità e abbondanza non come mezzo per condurci a Dio, ma come fini in sé. . .

. . . La terza tentazione in cui Satana chiese a Cristo di adorarlo e tutti i regni del mondo sarebbero stati suoi, diventerà la tentazione di avere una nuova religione, senza una croce, una liturgia, senza un mondo a venire, una religione per distruggere una religione, o una politica che è una religione - quella che rende a Cesare anche le cose che sono di Dio.

In mezzo a tutto il suo amore per l'umanità e apparente suo discorso di libertà e di uguaglianza, si avrà un grande segreto che egli non dirà a nessuno: egli non crede in Dio. Perché la sua religione sarà la fratellanza senza la paternità di Dio, egli vuole ingannare anche gli eletti. Egli ha istituito una controchiesa che sarà la scimmia della Chiesa, perché lui, il Diavolo, è la scimmia di Dio. Avrà tutte le note e le caratteristiche della Chiesa, ma in senso inverso e svuotata del suo contenuto divino. Sarà un corpo mistico dell'Anticristo che in tutte le cose esteriori somiglierà al corpo mistico di Cristo. . .

. . . Ma il XX secolo si unirà alla controchiesa perché sostiene di essere infallibile quando il suo capo visibile parla ex cathedra da Mosca sul tema dell'economia e della politica, e come capo pastore del comunismo mondiale'.

(ArcivescovoFulton J. SheenCommunism and the Conscience of the West [Bobbs-Merril Company, Indianapolis, 1948], pp. 24-25)